Commenta

Le ruspe in via Goito,
giù la palizzata,
iniziati i lavori

foto Sessa

Prime immagini dell’area di via Goito senza palizzata, che venerdì aveva parzialmente ceduto rivelando quanto al suo interno si era accumulato, tra rifiuti e arbusti, in oltre 10 anni di abbandono, 16, da quando il cantiere per la mediateca si era fermato a causa dei danni provocati a palazzo Aschieri dalla demolizione del Supercinema. Lunedì i mezzi della ditta Sangalli, che ha vinto l’appalto per la sistemazione dell’area progettata dal Comune, sono entrati nello slargo facendo in pratica piazza pulita. E’ il primo passo concreto verso la riqualificazione di questa zona e la restituzione di uno spazio pubblico alla città. Uno spazio, ci tengono a precisare dall’amministrazione, che non sarà un giardino (poi sarebbe difficile la manutenzione) né tantomeno un parcheggio, come avrebbero voluto residenti e commercianti. Pavimentazione e progetto hanno ricevuto l’ok della Soprintendenza; per il murales sulla facciata dell’edificio di galleria Kennedy, il Comune ha affidato l’incarico di preparare un bozzetto al proprio centro Fumetto.

Lo spazio che verrà ricavato – ha assicurato ancora l’amministrazione – sarà solo il punto di partenza per lo svolgimento di attività aperte anche alle idee dei privati: e difatti c’è già una richiesta di uso del plateatico da parte di un’attività in zona.  g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti