Commenta

Cremona Futsal, con
la Top Five torna la
vittoria dopo due ko

Walcor Cremona Futsal SP – Top Five 4 -2
Walcor Cremona: 1 Contesini, 2 Cottini, 4 Valente, 7 Garzon, 8 Frigerio, 9 Ferrari, 10 S. Savazzi, 11 Piccoli, 12 Pini, 19 Scandola, 27 Dedè, 33 Serrao. All. Stefania Caimmi.
Top Five: 1 Stella, 3 Olmo, 4 Ferro, 5 Vitale, 6 Auriemma, 7 Casella, 8 Melillo, 9 Ranieri, 10 Picerno, 11 Campofiorito, 89 Ponticelli. All. Francesco Sportiero.
Arbitri: Simone Zanfino di Agropoli (SA) e Rosario Angelo Faiella di Castellammare di Stabia (NA). Cronometrista: Davide Sanneris di Mantova.
Reti: 6’ 35” pt Picerno (T), 10’44’’ pt Serrao (C), 5’16” st Picerno (T), 3’02” st Dedè (C), 16’56” st e 18’20” st Valente (C).

Le ospiti fanno capire subito di poter disporre di una coppia, Picerno-Campofiorito, dotata di un buon tiro, con la numero 10 piemontese particolarmente ispirata. E il gol torinese non poteva che arrivare da un tiro dalla distanza di Picerno, che sorprende Pini, entrata in campo al posto di Contesini. Al 9’ Valente è brava a trovare lo spazio per arrivare di fronte a Stella, ma non calcia. E’ più fredda e veloce Serrao che al 10’44, si fa trovare pronta quando Stella respinge il tiro di Valente imbeccata da Scandola, in campo con una vistosa fasciatura alla mano. Al 12’ Campofiorito esalta le qualità di Pini, poi Serrao invita Garzon al tiro, ma Stella nega con i piedi la gioia del gol alla veronese. Portiere ospite che si ripete poco dopo, sulla solita Valente e al 15’ Serrao vince un rimpallo e si invola solitaria verso Stella, ma calcia di poco a lato. Ospiti pericolose con Picerno servita da Vitale, la quale elude la guardia di Cottini e con un delizioso pallonetto manda poco sopra l’incrocio. La frazione si chiude prima con Serrao, brava e veloce al tiro con Stella che respinge con i piedi, poi con le ospiti vicine al gol con Vitale e Melillo.

Nella ripresa le grigiorosse sono subito reattive, andando vicino al gol con Frigerio e Dedè, alle quali risponde Campofiorito, ma Pini toglie la sfera dall’incrocio. Pressione cremonese che produce i suoi frutti al 3’con il gol di Dedè, veloce sulla sinistra a capitalizzare una palla proveniente dalle retrovie e infilare Stella. Ma la gioia dura poco, perché il copione si ripete e da un corner di Ranieri, Picerno non lascia scampo a Pini. Questa volta però le ragazze di Stefania Caimmi non si disuniscono, anzi reagiscono subito impegnando Stella, brava ad opporsi a Piccoli. Squadre che cercano la vittoria, ma Cremona ha un’Alice Valente in più, ‘woman of the match’, grazie alla perla del gol al 16’56”, sintesi di classe e velocità sulla fascia destra. Poi Dedè colpisce il palo e ancora la numero 4 di casa chiude la partita con un tocco da due passi che beffa Stella. Nel finale, Picerno macchia la sua prestazione, mettendo giù malamente Valente, tanto da meritarsi il rosso diretto. Il commento di Stefania Caimmi a fine gara è abbastanza positivo: “Dobbiamo migliorare la concentrazione nei primi minuti. Loro sono state troppo libere di calciare a rete con la Picerno, ma noi abbiamo legittimato la vittoria con un gran secondo tempo e, rispetto alle partite precedenti, una maggiore convinzione nelle nostre possibilità.”

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti