Ultim'ora
Un commento

Proteste Piscina comunale,
Commissione vigilanza
convocata per 28 novembre

E’ stata convocata per giovedì 28 novembre la Commissione di Vigilanza relativa alla situazione degli impianti nataori comunali in seguito alla convenzione stipulata tra Comune di Cremona e Sport Management per la gestione degli stessi. In particolare Marcello Ventura, presidente della Commissione, vuole fare luce sulle recenti problematiche segnalate dagli utenti: le tariffe, la quota associativa, i costi del badge, la disponibilità degli spazi acqua, il funzionamento degli impianti di ventilazione, la sicurezza, la realizzazione delle opere accessorie.

Una seduta che si preannuncia piuttosto calda, soprattutto considerando che sono stati invitati tutti i soggetti interessati: oltre all’assessore alla partita, Mauro Platè, il direttore dell’Economato Tania Secchi, il presidente di Sport Management Sergio Tosi, sono infatti stati invitati coloro che in tempi diversi hanno avanzato le proteste. A partire da due rappresentanti del nuoto libero, Rosalia Frigeri e Matilde Potenza, l’allenatore dei Master di nuoto della Baldesio, Paolo Morabito, l’allenatore Roberto Verona, i consiglieri del nuoto delle società sportive Baldesio (Marco Montagni), Bissolati (Fabio Fedeli) e Flora (Filippo Gobbi).

Tra le lamentele emrse nelle scorse settimane, vi sono, secondo Ventura, “costi elevati e ingiustificati per il nuoto libero, ai cui utenti viene imposto l’acquisto di un badge per entrare in piscina dal costo di 5 euro e una quota associativa di iscrizione di 23 euro”. A cui si aggiunge il costo del certificato medico, che viene richiesto obbligatoriamente.

Inoltre Ventura si chiede “per quale motivo si debba associarsi a Sport Management per entrare in piscina comunale”. Altre lamentele evidenziate dagli utenti riguardano il problema di un forte odore di cloro, l’aria “viziata per assenza di ventilazione” e un eccesso di umidità negli spogliatoi. E ancora, scarsa disponibilità di corsie in cui praticare il nuoto libero.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti