Ultim'ora
13 Commenti

Completata la posa delle
prime 9 colonne ricarica auto
elettriche: in arrivo altre 10

Si amplia la rete di rifornimento per le auto elettriche, con la collocazione di nove colonnine da parte di Enel e il prossimo arrivo di altre dieci da parte di A2A energy solutions che si sommano a quelle già esistenti presso i supermercati: due al Lidl e uno all’Ipercoop e quella del gestore di car sharing  E-Vai  in via Dante davanti alla stazione. Le colonnine Enel, di prossima attivazione,  si trovano in via dell’Artigianato, via Milano, via agli Scali, piazza Zelioli Lanzini, piazzale della Croce Rossa, via Corte de’ Monaci, viale Concordia, via Giuseppina, piazzale Atleti Azzurri d’Italia. L’accordo con Enel era stato annunciato a inizio 2018 e rientrava nel piano di sviluppo della rete nazionale. Cremona è stata tra le prime città in Lombardia ad aderire al Piano nazionale infrastrutturale: la posa delle colonnine è stata  finanziata direttamente dal gruppo elettrico nei punti  individuati dal Comune.

L’accordo con A2A Energy Solution per le ulteriori colonnine  era invece stato siglato a luglio e vede coinvolta la nostrana Lgh entrata a far parte del colosso energetico bresciano milanese. Un accordo della durata di 8 anni, che prevede l’installazione e la gestione di 10 colonnine di ricarica. Tutte le infrastrutture permetteranno la ricarica in contemporanea di 2 veicoli elettrici, un sistema improntato alla semplicità di utilizzo che possa garantire un facile accesso al servizio e un supporto continuo agli utilizzatori, con gestione da remoto di ogni stazione di ricarica.

L’implementazione della mobilità privata elettrica è una delle componenti del piano di medio lungo termine per arginare le emissioni inquinanti in città. Il Comune intende portare nell’arco dei prossimi 10 anni la mobilità privata dal 53% al 30%, quella ciclabile dal 20% al 30%, la mobilità pedonale dal 22% al 30% e di incrementare il trasporto pubblico dal 5% al 10%. g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti