Commenta

Vanoli, alle 18 la sfida con
Bologna per conquistare
la finale di Coppa Italia

Continua l’avventura in Coppa Italia 2019 per la Vanoli Cremona. I biancoazzurri con una splendida prestazione hanno eliminato giovedì pomeriggio (14 febbraio, ndr) nel quarto di finale inaugurale la sempre ostica OpenJobmetis Varese di coach Attilio Caja. La squadra di Meo Sacchetti è quindi approdata in semifinale che andrà in scena questa sera, sabato 18 febbraio, alle 18.00 sempre al Pala Mandela a Firenze. Gli emiliani hanno battuto meritatamente, con un finale al cardiopalma, la super favorita Armani Milano. Così i bolognesi dopo aver superato la fase a gironi di Champions League hanno la possibilità di arrivare sino in fondo aanche nella coppa nazionale. Troveranno sulla loro strada una determinata ed agguerrita Vanoli che ha dalla sua parte un entusiasmo alle stelle. Come noto le ‘V Nere’ hanno recentemente conosciutola sconfitta al PalaRadi contro il team di coach Sacchetti e vorranno prendersi la rivincita. La Segafredo Bologna ha un roster di primaria importanza e di alto spessore guidato da coach Pino Sacripanti. Sono completi in ogni ruolo e dispongono di una panchina lunga. Nel team spiccano Pietro Aradori, Punter, Moreira, Taylor, Kravic, M’Baye, Baldi Rossi, Qvale, Cournooh e l’ex Kelvin Martin: tutti in grado di cambiare in qualsiasi momento il volto della gara. Diener e compagni dovranno mettere sul parquet intensità e consistenza sia sul piano psicologico che fisico. Sin dall’inizio ci vorrà un atteggiamento concreto, che conceda pochissimo agli avversari in modo da tenerli sotto controllo. Bisognerà curare con grande attenzione i minimi particolari centellinando forze e soprattutto non forzare i tiri nei momenti topici della gara. Non è da escludere, infine il rietro tra i dieci di Demps, out da due match per turn-over.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti