Eventi
Commenta

Iniziato il Paf, cambio di location per Marcorè alle 18 a palazzo Affaitati

E’ cominciato questa mattina, venerdì 28 giugno, la quarta edizione del Porte Aperte Festival. L’appuntamento inaugurale, in cortile Federico II, la blending experience e ‘Avanti dritte’ (performance di teatro e danza a cura di AIDA), mentre in contemporanea aha preso posto la Book Station con la sua biblioteca itinerante.

Pomeriggio dedicato invece interamente alla letteratura con una presentazione all’ora. Inizia Francesco Permunian (rivista letteraria The FLR-Fake e romanzo ‘Sillabario dell’amor crudele’) alle 15.00 a Casa Sperlari in via Palestro 32, Francesco Barilli e Sakka (‘Van Gogh: la tristezza durerà per sempre’) alle 16.00 presso il Giardino dei Profumi (via Palestro 17). Un’ora più tardi, nel cortile del Museo Civico (Palazzo Affaitati, via Ugolani Dati 4) ecco il dialogo con l’autore Massimo Coppola, poi Neri Marcorè effettuerà delle letture del romanzo ‘Il Budda delle periferie’ di Hanif Kureishi sempre nel cortile del Museo Civico (inizialmente previsto a palazzo Stanga) ed infine l’incontro dal titolo ‘Dai bastardi di Pizzofalcone a Hollywoodland: i graphic novel della Sergio Bonelli Editore’ cui prenderanno parte il curatore Luca Crovi e gli autori Fabiana Fiengo, Roberto Baldazzini e Michele Maniero in via Goito.

Questa sera ad animarsi sarà invece lo spazio bimbi ai Bastioni di Porta Mosa (via Gaspare Pedone 58): alle 20.00 Dream Box, il laboratorio di narrazione per bambini dai 5 ai 12 anni e a seguire l’animazione per bambini a cura di Arci Kids. Alle 21.00, sempre in via Gaspare Pedone, ma sul palco centrale, l’apertura ufficiale del PAF con il saluto delle autorità, poi l’incontro con l’autore de ‘I tempi nuovi’ Alessandro Robecchi, i concerti di Coffey’s Afka (22) e Edda Rampoldi (22.45), inframmezzati dalla proiezione del cortometraggio D.E.S.I.C.A. 14 di Cremonapalloza. A chiudere “l’incontro con gli astri” in collaborazione con il Gruppo Astrofili Cremonesi.

© Riproduzione riservata
Commenti