Commenta

Salvare l'Utin di Cremona:
cercasi volontari per realizzare
e distribuire i fiocchi gialli

Al via la ricerca di volontari per la realizzazione e distribuzione dei fiocchi gialli pro-Utin. L’appello arriva dalle mamme che hanno dato il via alla mobilitazione contro il rimensionamento dell’unità operativa di terapia intensiva neonatale, che ha avuto il suo culmine sabato scorso. Intanto lunedì mattina, davanti al Cup, due volontarie hanno consegnato altri fiocchi gialli, simbolo della manifestazione e della raccolta firme su change.org, arrivata a quasi 14mila firme (l’obiettivo adesso è fissato a 15mila), fiocchi che, insieme ai palloncini dello stesso colore, stanno tappezzando la cancellata d’ingresso. ‘Fermiamo il declassamento dell’Unità di Terapia Intensiva Neonatale di Cremona’, questo lo slogan della petizione, nata senza particolari aspettative da una mamma, Chiara Barchiesi e subito appoggiata da una valanga di sostenitori.

Tutte le forze politiche hanno chiesto alla Regione di rivedere la delibera con cui l’Utin viene ridimensionata e il prossimo 12 dicembre l’assessore regionale Giulio Gallera incontrerà sindaci e amministratori presso il palazzo della Provincia. Uno dei problemi da affrontare sarà quello del bacino d’utenza: da varie testimonianze, sembra che i residenti del cremasco si rivolgano ad altri ospedali per questo tipo di problema, a Pavia in particolare.

E il segnale che l’interesse verso questa tematica sta toccando il cuore di tantissime persone, a Cremonaoggi stanno continuando ad arrivare i racconti di mamme che hanno vissuto l’esperienza del reparto cremonese anche prima dell’istituzione  formale dell’Utin. Ecco le ultime tre.

Ciao sono Giulia, mamma di Mia e Giorgia entrambe nate da taglio cesareo d’urgenza. Mia ha avuto soffio tra il polmone siamo stati 10 giorni in Utin; Giorgia nata a 35 settimane e pesava 2270 gr., piccolina proprio. Non smetterò mai di ringraziare l’Utin di Cremona, il personale sempre premuroso, disponibile e molto professionale. Non smetterò mai di ringraziare, zie fantastiche.

Giulia Canu

Buongiorno sono Fulvia,  mamma di Francesca nata il 18 ottobre 1991, alla 26esima settimana, 900 grammi. Nata in una clinica cremonese, trasportata poi all’ospedale in condizioni più che critiche. Sarò riconoscente x sempre al prof. Rossoni che allora era il primario del reparto e a tutti i medici e infermieri per la professionalità e la sensibilità con cui si sono presi cura della bambina e di noi genitori…ha superato una broncopolmonite con un assistenza 24 ore su 24 quando le è stato tolto il respiratore e doveva respirare da sola. È stata dimessa dopo 3 mesi…poi fisioterapia e logopedia per alcuni anni….adesso è una splendida donna di 28 anni. Senza nessun segno del suo percorso con un inizio così difficile.
Fulvia Sinelli

Ciao sono Clara, la mamma di Marco 9 anni e Giulia 7 mesi. Ho avuto bisogno della Tin per entrambi. Marco è nato con una patologia congenita al cuore, prima di essere trasferito a San Donato è stato ricoverato in Utin, dove tutti si sono amorevolmente presi cura di lui. Giulia è stata ricoverata in Utin appena dopo la nascita per accertamenti, anche con lei sono stati molto scrupolosi e amorevoli. Ringrazierò sempre tutto il personale del reparto, disponibile e preparato per essersi preso cura dei miei piccoli. 
Clara Nostrini

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti