Cronaca
Commenta1

Estese a tutti i comuni del distretto le restrizioni a eventi pubblici e scuole

AGGIORNAMENTO ORE 12,50 – Sarebbero complessivamente due i casi di contagio da Coronavirus all’ospedale di Cremona e sono in corso accertamenti anche su una terza persona. Sono in corso le verifiche per capire se i contagiati siano legati al focolaio di Codogno, dove il ‘caso 1′, il 38enne di Castiglione che per primo ha sviluppato la malattia, è da stamattina stato trasferito al san Matteo di Pavia.  E’ trapelato dalla riunione iniziata poco dopo le 12 in Prefettura tra sindaci e personale sanitario ancora in corso. L’ufficialità dovrebbe essere data nel corso della conferenza stampa programmata in Regione alle 12,30 e che è stata posticipata di un’ora.

Si è svolta questa mattina in Comune una nuova riunione dei sindaci del distretto cremonese per coordinare – per ciò che compete ai sindaci – le azioni di prevenzione sul Coronavirus. La chiusura delle scuole e la sospensione degli eventi verrà estesa al territorio.  Galimberti si è poi spostato in prefettura per la nuova convocazione del Cosp prevista per le 12 dove verranno valutate insieme a Ats, Regione Lombardia e Ministero eventuali altre misure. E oggi pomeriggio altra Giunta straordinaria.  Resta valida questa indicazione: per coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in Pronto Soccorso, ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte.

Il concerto in programma al teatro Ponchielli, Canto Libero – Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol previsto per questa sera, sabato 22 febbraio alle ore 21.00 è pertanto sospeso.

Anche i concerti dell’auditorium Arvedi del Museo del Violino, previsti da questo week end sono attualmente rinviati. Resta invece aperto il Museo del Violino.

© Riproduzione riservata
Commenti