Cronaca
Commenta

Avantea al lavoro per salvare il rinoceronte bianco: in Kenya per recuperare altri ovociti

Continua l’impresa per salvare il rinoceronte bianco, che vede impegnato un pool internazionale di scienziati tra cui lo staff di Cesare Galli nel suo laboratorio di Avantea. Il 28 marzo il gruppo di Berlino  partirà per un nuovo viaggio in Kenya per prelevare nuovi ovociti che verranno poi trasferiti a Cremona per la fecondazione.

Aumentano dunque le speranze per salvare il rinoceronte bianco del nord in via di estinzione. Ad oggi sono cinque gli embrioni. Lo scorso dicembre erano stati prelevati nove ovociti dalle uniche due femmine ancora in vita Fatu e Najin.

Una volta arrivati a Cremona Cesare Galli li aveva poi inseminati in laboratorio con lo sperma congelato di maschi deceduti. C’è molta aspettativa anche su questo nuovo viaggio poiché la prospettiva è quella di avere più embrioni possibili proprio da impiantare.

Si tratta di una lotta contro il tempo per il prelievo degli ovociti, prima che gli ultimi animali ancora in vita diventino troppo anziani e non si possa più fare nulla.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti