Economia
Commenta

Walcor e Pernigotti: nuovo polo
italiano di eccellenza del cioccolato

Oltre a rilevare l’azienda dolciaria Walcor di Cremona, gli americani di Jp Morgan hanno acquisito anche il 100% delle azioni di Pernigotti dal gruppo turco Toksoz, assicurando che l’attività della Pernigotti resterà a Novi Ligure. Ieri la futura proprietà ha illustrato il piano di sviluppo per lo stabilimento novese e annunciato sinergie con Walcor per creare un polo dolciario. A Cremona saranno prodotti gli ovetti, mentre a Novi tutto il resto.

Le organizzazioni sindacali hanno “accolto positivamente quanto annunciato dai nuovi futuri proprietari della Pernigotti e hanno chiesto al ministero del lavoro di velocizzare la procedura per la concessione della cassa integrazione affinché l’azienda novese di cioccolato possa ritornare sugli scaffali entro breve”. Si punta all’immediata riapertura della fabbrica per arrivare in tempo con la produzione per il prossimo Natale.

Con l’acquisto dell’intero pacchetto azionario di Pernigotti da parte del colosso americano, si creerà un polo italiano di eccellenza del cioccolato, grazie alla sinergia con la controllata Walcor, importante realtà italiana del settore a Cremona. I due marchi sono pronti per avviare una collaborazione industriale che consentirà così ad uno dei marchi storici del cioccolato, nato nel 1860, di restare in Italia.

S.P.

© Riproduzione riservata
Commenti