3 Commenti

Manfredini gela Ventura:
'Nessun posto auto verrà
perso in via Cadore'

Via Cadore intasata (foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – Non hanno fondamento le voci raccolte dal consigliere d’opposizione Ventura sul futuro viabilistico del comparto di via Giordano. Lo afferma in una nota l’assessore Alessia Manfredini: “Colgo immediatamente il sollecito del consigliere comunale Marcello Ventura e smentisco quanto da lui dichiarato, invitandolo, prima di sollevare inutili allarmismi e creare confusione tra i cittadini, ad informarsi in modo corretto e documentato, anziché affidarsi alle cosiddette voci di Palazzo. In via Cadore non  c’è e non ci sarà alcun cambio di viabilità rispetto all’assetto attuale, così come non andranno persi i posti liberi per la sosta. L’intera Giunta e i tecnici stanno seguendo fin dalle prime ore del mattino l’evoluzione del cantiere allestito in via del Giordano dove il senso unico è solo in funzione dei lavori in corso”.

“Il cantiere oltre che per i lavori che servono e vanno fatti, serve come esperimento per poi cambiare il senso di marcia delle vie”: ne è sicuro il consigliere di An Fratelli d’Italia Marcello Ventura, a proposito del senso unico in via Giordano e della viabilità modificata questa mattina per lavori alla rete idrica.

“Come si sa – aveva affermato in precedenza Ventura in un comunicato –  già l’anno scorso l’amministrazione, dopo aver bocciato definitivamente la realizzazione della strada sud, puntava sul cambiare le arterie Via Giordano e Via Cadore, una in un senso di marcia e l’altra in senso contrario, stile Via Dante -Viale Trento e Trieste per intenderci.

“A questa proposta era seguita una vibrante protesta degli abitanti del quartiere, soprattutto di Via Cadore, perché la soluzione avrebbe enormemente appesantito il traffico in una serie di vie ancor meno attrezzate di Via Giordano a sostenere volumi di veicoli di questo tipo. Ebbene, notizie filtrate dal Palazzo, raccontano che il cantiere oltre che per i lavori che servono e vanno fatti, serve come esperimento per poi cambiare il senso di marcia delle vie”.

Secondo il consigliere, “sembra sia già stata presa la decisione che al cambio di viabilità, verranno definitivamente tolti tutti i parcheggi liberi di Via Cadore perché naturalmente per supportare il traffico molto pesante che si verrà a creare la carreggiata dovrà essere ampliata. Altro enorme disagio per i cremonesi che possono ancora beneficiare di parcheggi gratuiti nella zona centrale della città. D’altronde si sa che questa amministrazione per raggiungere il fine utilizza qualsiasi mezzo, compresa la finta prova che in realtà è già certezza: il centro con la Ztl docet.  Ma se così fosse, fare una prova di viabilità tenendola nascosta ai cittadini sarebbe oltremodo gravissimo e ancora una volta dimostrerebbe che per questa amministrazione il cittadino cremonese non conta nulla.

Sono quindi a chiedere all’amministrazione di prendere pubblicamente posizione e sarei oltremodo contento se questa notizia che mi è arrivata fosse assolutamente smentita. Le voci di Palazzo ci sono sempre state, ci sono e sempre ci saranno, soprattutto con una amministrazione come questa divisa in tutto e per tutto, che crea malcontenti, invidie e divisioni al suo interno come nel partito di maggioranza che la sostiene. Cremona aspetta trepidante una smentita perché eventualmente i passaggi da fare sono altri ed alla luce del sole”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Dott. Landi Roberto

    Fondata ed argomentata interrogazione, stizzita replica. Lo stile di questa Amministrazione non si smentisce mai…

  • Sorcio Verde

    Se non li tolgono in via Cadore i posti auto li toglieranno in via Giordano, cercano di confondere le acque per intortare i cittadini di Cremona.

  • Michele Aglio

    Il Comune raccoglie le statistiche di passaggio in via Cadore per quale motivo allora?! Se il cambiamento è solo temporaneo… ?! Che fregatura.