Un commento

Cantiere via del Sale,
necessaria parziale chiusura
della strada per 20 giorni

Evoluzione del cantiere di via del Sale, nell’ambito della realizzazione della pista ciclopedonale. A causa della complessità e dell’impatto dei lavori, per garantire i livelli massimi di sicurezza, si rende necessario per circa 20 giorni (ovvero fino al 25 aprile) far transitare da via del Sale (nel tratto da via Vecchia fino all’altezza del civico 48/a – zona commerciale) soltanto i residenti, i lavoratori e i clienti delle attività commerciali. Viene chiuso, invece, il restante tratto di via del Sale fino a via Portinari del Po. Il senso unico in entrata in via del Sale resta in vigore con uscita da via Vecchia.

La nuova ordinanza non vanifica la precedente, che dispone il senso unico per tutta la lunghezza ella strada, ma la integra. Sono stati motivi di sicurezza a indurre tecnici comunali e impresa alla chiusura parziale al traffico del tratto intermedio di via del Sale, quello corrispondente alla scarpata verso il piano campagna, dove la sede stradale deve essere ampliata per fare spazio alla ciclabile. A questo scopo sarà necessario realizzare un muro di contenimento e aggiungere terreno. Proprio la movimentazione terra implica il passaggio di mezzi ingombranti che non sono compatibili con il transito del traffico normale.
Per ridurre l’impatto del traffico su viale Po, l’unica alternativa alla parallela via del Sale, è stata rimodulato la durata dei semafori. Analogamente è stato fatto all’incrocio Giordano – del Sale.

L’impegno da parte del Comune e della ditta esecutrice è massimo per procedere speditamente con la fase più impattante del cantiere e riaprire l’intera via al senso unico nei giorni stabili dall’ordinanza. I tecnici comunali e la Polizia Locale, in collaborazione con Aem, si sono già attivati per posizionare adeguata segnaletica, anche quella riguardante l’avviso che è possibile raggiungere le attività commerciali, gestire le criticità legate alla viabilità, oltre che informare i commercianti e la cittadinanza dell’evoluzione avuta dal cantiere.

Ai residenti che non potranno accedere ai propri passi carrai verrà riservata una apposita area di sosta e saranno adottate delle misure temporanee per la raccolta differenziata. Il tavolo tecnico e politico di monitoraggio del cantiere continuerà a seguire con attenzione i lavori.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Ma a lavori finiti, il senso unico sarà permanete?
    Assessore batti un colpo se ci sei, i cittadini vogliono saperlo!