11 Commenti

Aggressione con coltello
al 'Gipsy' per 'vendetta':
denunciato il responsabile

Dopo gli accertamenti svolti dai Carabinieri, è stato denunciato per lesioni aggravate e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere il 20enne che era entrato al bar Gipsy di Casalmorano armato di coltello ferendo due persone. Si tratta di S.H., nato in Egitto nel 1998 e residente a Cremona. Il 20enne, infatti, dopo un diverbio avuto con altri clienti del locale di via Anelli, era stato allontanato dal bar da una addetto alla sicurezza, ma era ritornato sul posto armato di un coltello a serramanico della lunghezza di 19 centimetri con cui ha ferito leggermente lo stesso addetto alla sicurezza asserendo di volersi vendicare del trattamento ricevuto poco prima. Lo stesso bodyguard, insieme al titolare del locale, erano però riusciti a disarmare il ragazzo, ma, nel corso della colluttazione, erano stati entrambi leggermente feriti ad una mano. Ferite per le quali erano ricorsi alle cure del caso presso il Pronto Soccorso di Cremona.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Elio

    Solo denunciato? Nella maggioranza di casi simili sono coinvolti stranieri e questi danno parte dei quasi 900 denunciati a Cremona a piede libero. Un grazie di cuore ai giudici che oensano alla sicurezza dei cittadini

    • maria

      Alla sicurezza dei cittadini non interessa a nessuno …tanto loro hanno la scorta….gli unici che ci mettono del loro sono le forze dell’ordine….polizia carabinieri guardia di finanza polizia locale..

      • Diretur

        Ma la scorta cosa?!?!? Ma li vedi in giro Zagni, Malvezzi, Galimberti, Bonali e la Manfredini? Girano come me e te senza scorta.. passeggiano, pedalano.. cosa scrivi?!?? Dove vivi?

        • Susi

          Hai già bevuto parlava dei giudici

  • pier

    rimpatrio ,rimpatrio immediato !!!!!

    • Elio

      Si,prima che accoltelli a morte in uno scatto d ira l addetto alla sicurezza ed il titolare del locale

  • Mirko

    Ma ci rendiamo conto che di 4 notizie di cronaca, 3 sono stranieri…..e poi ci dicono che cremona ê bella e sicura….ma dove DOVEEEE

    • Elio

      Dunque si dice che a Cremona,parole del sindaco,gli stranieri siano ben integrati e che siano pochi,sicuranente ed aggiungo,per fortuna ,ancora meno degli italiani,se la maggior parte dei furti,aggressioni etc… sono gli stranieri i responsabili è un dato di fatto che delinquano piu degli italiani e sono spesso stranieri, a dir dei buonisti,brave persone ben integrate indispensabili per l italia. Gli italiani quindi delinquono meno degli stranieri,è un dato di fatto quindi meno stranieri meno delinquenza,ovvio

      • Diretur

        Quando ero piccolo non c’erano stranieri eppure:
        – a scuola c’era un bullismo esasperante ma non denunciato
        – ai giardini di via Trebbia drogati e vietato andare
        – Montagnole non parliamone
        – Cambonino e Zaist terre di nessuno
        Ogni epoca ha i suoi “ultimi” e tra questi figurano i delinquenti (da strada, poi ci sono i delinquenti delle classi alte che non causano allarme sociale ma rubano con stile).

        • Elio

          Ci sono delinquenti italiani ma basta leggere i fatti di cronaca e gli stranieri,in percentuale,delinquono di piu. È indubbio. Guardi solo su questo giornale,sono decisamente in maggioranza e questi sono dati di fatto. Se aspetta un po ruberanno anche con stile gli stranieri,basti pensare che al sud ci sono zone dove la mafia collanora con associazioni di stampo mafioso e zone dove sono le mafie straniere a fare da padrone. Penso alla mafia nigeriana e cinese in primis

        • Susi

          Lei frequentava tutti questi posti ci si fermava.complimenti