Ultim'ora
Un commento

Tragedia Elisa, lettera di
Pizzighettone (con Maleo
e Codogno) a MIT e Rfi

Il sindaco di Pizzighettone, Luca Moggi, ha inviato nella giornata di oggi, sabato 22 agosto, una lettera al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli in seguito alla tragedia che ha portato alla scomparsa di Elisa Conzadori. La 34enne residente a Regona di Pizzighettone, infatti, ha perso la vita una settimana fa, nel giorno di Ferragosto, venendo travolta da un treno ad un passaggio a livello nel lodigiano (tra Maleo e Codogno). In corso le indagini, anche se alcuni testimoni assicurano che le sbarre fossero alzate e che per questo motivo la donna aveva tentato di superare l’intersezione ferroviaria.

Così, Moggi, insieme ai colleghi di Maleo Dante Sguazzi e Codogno Francesco Passerini (anche presidente della Provincia di Lodi, ndr) hanno inviato una missiva a De Micheli, al sottosegretario e viceministro Giovanni Carlo Cancellieri e a Maurizio Gentile, Amministratore Delegato e Direttore Generale Rete Ferroviaria Italiana.

I sindaci chiedono “la massima attenzione al fine di scongiurare il verificarsi in futuro di analoghi gravissimi episodi” e a tal proposito “richiedono uno stanziamento di adeguate risorse economiche per effettuare gli investimenti tecnologici necessari a garantire l’incolumità di cittadini e pendolari” dato che “non è accettabile che nel 2020 si possa perdere la vita per un passaggio a livello malfunzionante”.

Moggi, Sguazzi e Passerini danno dunque “piena disponibilità” per un tavolo specifico sugli attraversamenti ferroviari” affinché “si possa intervenire nell’immediato con la messa in sicurezza della linea ferroviaria, con costante manutenzione di tutti i passaggi a livello presenti sul territorio e, a medio termine, con la predisposizione di progetti di sostituzione degli stessi con sovrappassi o sottopassi”.

“A seguito dell’incidente che ha portato alla tragica scomparsa di Elisa – ha dichiarato Moggi -, ho voluto dare un segnale forte alle istituzioni che si occupano dei trasporti ferroviari per evitare che questi episodi si possano ripetere. Con il sindaco di Maleo, Dante Sguazzi, e con il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, vogliamo far sentire la nostra voce, forte e chiara, uniti per questa causa”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti