Ambiente
Commenta

Nolli (M5S): "Il Comune coinvolga
la città per il Piano del verde"

foto d'archivio

Un’altra interrogazione alla giunta Galimberti da parte di Luca Nolli (M5S) sul tema del taglio degli alberi. Il nuovo testo, depositato oggi, parte dalla constatazione che gli abbattimenti previsti cambiano “pesantemente l’aspetto paesaggistico della città trasformando quartieri storicamente tra i più verdi in quartieri “desolati”.
“Considerando che Cremona – aggiunge Nolli – è stata classificata come la più inquinata d’Italia e seconda in Europa dall’European Environment Agency (siamo secondi solo a Nowy Sacz in Polonia e anche l’Istat lo ha confermato con l’aggiornamento dell’Indice BES, con questa interrogazione vogliamo ricordare alla giunta la Legge Nazionale 10 del 2013 che sancisce le Norme per lo sviluppo degli spazi urbani e chiediamo delle risposte che riteniamo dovute alla cittadinanza”.
Queste in sintesi le richieste all’amministrazione Galimberti:
1. Quale percorso di partecipazione intende adottare per la redazione del piano del verde?
2. Intende coinvolgere specifici portatori di interesse locale? (associazioni di categoria, ordini professionali, operatori economici del settore verde e turismo, associazioni ambientaliste)
3. Quale è l’entità delle risorse economiche che intende mettere a disposizione e tempistiche di approvazione
4. I contenuti del bilancio arboreo aggiornato dopo il primo mandato dalla Giunta Galimberti
5. Se ogni anno è stato rispettato l’obbligo di nuova piantumazione per ogni bambino/a nato o adottato, e se sì, esplicitando dove e dati.

© Riproduzione riservata
Commenti