Politica
Commenta

"Pizzighettone Chiama": Tagliati
e Bernardini con Bissolotti

I consiglieri Bruno Tagliati – già candidato sindaco alla scorsa campagna elettorale – ed Elena Bernardini del Gruppo civico “Pizzighettone Chiama” che, per cinque anni sono stati seduti nei banchi di minoranza del Consiglio Comunale con “interrogazioni e proposte a favore dell’intera cittadinanza”, sostengono la nuova lista civica “Insieme Si Cambia Pizzighettone” e il candidato sindaco Giancarlo Bissolotti, che “si pone come valida, competente ed appassionata alternativa al sindaco uscente Moggi ed alla sua Amministrazione a guida leghista”.

“L’unità di intenti con Giancarlo Bissolotti – spiegano – si pone come prosecuzione della collaborazione già avviata in Consiglio Comunale, dove per 5 anni come opposizione si è cercato un dialogo costruttivo con la maggioranza, che, purtroppo, è sempre rimasta arroccata sulle proprie idee e visioni anche quando non corrispondevano alle reali esigenze dei cittadini pizzighettonesi”. Un dialogo che “l’attuale maggioranza ci ha sempre negato per un capriccio puramente di appartenenza politica del Sindaco Moggi, oggi evidenziato dall’ ”ammucchiata” di simboli politici nazionali della Sua attuale lista che, poco o nulla, hanno a che fare con le esigenze locali”.

Dopo un confronto “diretto, franco e partecipato” tra i diversi esponenti e le diverse forze che appoggiano e compongono la Lista civica “Insieme Si Cambia Pizzighettone” e dopo svariati mesi di incontri, anche direttamente con i cittadini, sono stati” condivisi i punti programmatici e si è arrivati alla composizione di una lista civica composta da 6 donne e 6 uomini con molteplici competenze, esperienze e sensibilità, che potranno senz’altro adoperarsi insieme al futuro primo cittadino Bissolotti per una Pizzighettone più attenta ai bisogni e agli interessi delle nuove generazioni, dei più deboli e dei residenti delle sue Frazioni per troppi anni non considerate, una Pizzighettone più efficiente in termini di servizi a favore dei suoi cittadini e più competitiva ed attrattiva sul territorio dal punto di vista socio – economico e turistico – culturale”.

Si è quindi avviato “un progetto pluralista per la nostra comunità dando vita alla Lista civica che sostiene Giancarlo Bissolotti, lasciando da parte le possibili divisioni e mettendo al centro i bisogni dei cittadini di Pizzighettone, che da troppo tempo vive un totale decadimento”. Serve “aria nuova per una vera e propria rinascita del nostro paese”. “Proprio nell’ottica dell’unire e non del dividere – concludono Tagliati e Bernardini -, confidiamo negli elettori una presa di posizione consapevole alle prossime elezioni del 3 e 4 ottobre, perché si possa finalmente dare slancio alla comunità di Pizzighettone”.

© Riproduzione riservata
Commenti