Cronaca
Commenta

Ciclabile Casanova, Malvezzi: 'Urgente sistemare strada' Interrogazione di Fasani

Continua la crociata dei cittadini di Casanova del Morbasco e di Picenengo per chiedere a gran voce la realizzazione di una pista ciclabile che colleghi le due frazioni alla città. Ma soprattutto che le amministrazioni interessate mettano mano al portafogli “almeno per sistemare la strada, che in alcuni tratti è pericolosa, dissestata e causa di incidenti”. Dopo le 847 firme raccolte e consegnate all’amministrazione comunale di Cremona ormai già un mese fa, ancora non sono arrivate risposte da Cremona, come conferma Jurgita Gelumbauskaite, promotrice dell’iniziativa.

Sabato scorso ennesimo step: l’incontro dei firmatari con il consigliere regionale Carlo Malvezzi (Ncd), che ha ascoltato attentamente le istanze dei cittadini. “Il Comune di Cremona non ha inserito nei bandi di finanziamento questa pista ciclabile, privilegiandone altre” spiega Malvezzi. “La situazione di quella strada è un tema di interesse oggettivo: si tratta di collegare la città con una zona molto vicina ad essa, come facemmo all’epoca dell’amministrazione Perri con il Bosco ex Parmigiano. Credo vi sia prima di tutto l’urgenza di allargare la strada in quel tratto in cui si presenta particolarmente pericolosa. In un secondo momento si dovrebbe invece progettare la realizzazione della pista ciclabile”.

I cittadini di Casanova, dal canto loro, lamentano scarsa attenzione, da parte del Comune “Ci sentiamo cittadini di serie B, perché sembra che questa opera non interessi a nessuno” evidenzia ancora Jurgita Gelumbauskaite. “Questo dipende dal fatto che alle volte si hanno più a cuore delle esigenze elettorali: i cittadini di quella zona non sono elettori a Cremona e quindi passano in secondo piano” ha spiegato Malvezzi ai residenti. L’attenzione di Ncd sul tema è alta, tanto che il consigliere comunale Federico Fasani “ha già presentato una interrogazione a risposta scritta e sta aspettando un riscontro da parte dell’amministrazione” sottolinea Malvezzi. Intanto lunedì, in consiglio comunale, andrà in discussione un’altra interrogazione sul tema, proposta stavolta dal consigliere Alessandro Carpani (Lega).

“Sono 11 anni che si chiede questa pista ciclabile, e ben 26 che chiediamo la sistemazione della strada. C’è un tratto di ciclovia, che non è mai stata finita, in cui sono stati spesi soldi inutilmente” conclude Jurgita Gelumbauskaite.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti